Passa ai contenuti principali
Illustrative image
Costruire un'Unione dell'uguaglianza

Verso una società più equa

SFRUTTARE APPIENO LE NOSTRE POTENZIALITÀ

Alla luce delle attuali sfide demografiche dobbiamo valorizzare tutti i diversi membri delle nostre società in modo da mettere a frutto le loro potenzialità. Tutti coloro che condividono le stesse aspirazioni devono avere le stesse opportunità, e questa è stata una delle principali priorità della Commissione von der Leyen. La costruzione di un mondo fondato sulla parità di genere è anche un obiettivo fondamentale integrato nelle azioni esterne dell'UE.

La parità
è un valore fondamentale di qualsiasi democrazia
14%
divario retributivo tra uomo e donna
30%
divario pensionistico tra uomo e donna

Verso la parità di genere

Costruire una società inclusiva

La Commissione europea è impegnata a favore di una società pluralistica, inclusiva e caratterizzata dalla parità di genere, in cui le persone LGBTIQ+, le minoranze o le persone con disabilità siano trattate come ogni altro cittadino. Una task force dedicata all'uguaglianza lavora per integrare questo valore in tutti i settori d'intervento. La Commissione collabora con gli Stati membri per elaborare, adottare e attuare piani d'azione nazionali per l'uguaglianza LGBTIQ+ e contro il razzismo. In qualità di custode dei trattati, la Commissione non esita ad avviare procedure di infrazione contro le violazioni dei diritti umani fondamentali e così è stato, ad esempio, per le violazioni ai danni della comunità LGBTIQ+ avvenute in Ungheria e Polonia.

  1. ottobre 2021
    Combattere l'antisemitismo

    La strategia dell'UE sulla lotta contro l'antisemitismo e il sostegno alla vita ebraica prevede una serie di misure per intensificare la lotta contro ogni forma di antisemitismo, ma anche, per la prima volta in assoluto, per promuovere il patrimonio e la cultura ebraici e combattere l'antisemitismo oltre i confini dell'UE. Gli Stati membri stanno attualmente lavorando a piani d'azione nazionali che saranno pronti entro la fine dell'anno.

  2. dicembre 2021
    Rendere penalmente perseguibili l'incitamento all'odio e i reati generati dall'odio

    La Commissione ha compiuto i primi passi per includere nell'elenco dei reati riconosciuti dall'UE anche l'incitamento all'odio e i reati generati dall'odio.

  3. marzo e aprile 2022
    Attuazione dei piani LGBTIQ+ e anti-razzismo

    La Commissione ha pubblicato orientamenti per l'elaborazione, l'adozione e l'attuazione dei piani d'azione nazionali contro il razzismo e per l'uguaglianza delle persone LGBTIQ+.

Non c'è posto
per la discriminazione nell'UE
Il 43%
delle persone LGBTIQ+ si sono sentite discriminate nel 2019
Oltre la metà
delle persone con disabilità afferma di essersi sentita discriminata nel 2019

Non lasciare indietro nessuno

capitals of diversity

Nell'aprile 2022 è stato presentato per la prima volta il premio Capitali europee dell'inclusione e della diversità che riconosce il lavoro svolto da città e regioni per promuovere l'inclusione e creare società libere da discriminazioni e odio.

Blind woman crossing the street

La piattaforma sulla disabilità offre un altro contesto che consente ai portatori di interessi di condividere esperienze e buone pratiche, imparare gli uni dagli altri e collaborare fra loro.

Sostenere i minori in tutta l'UE

Combattere gli abusi sessuali su minori

  • Nel maggio 2022 la Commissione ha proposto una nuova normativa europea per la prevenzione e la lotta contro l'abuso sessuale su minori, che obbligherà i fornitori di servizi a individuare, segnalare e rimuovere il materiale pedopornografico.
  • Un nuovo centro indipendente dell'UE sugli abusi sessuali sui minori lavorerà a stretto contatto con le autorità di contrasto nazionali, l'Agenzia dell'Unione europea per la cooperazione nell'attività di contrasto e i gruppi di sostegno per salvare le vittime, offrire ai sopravvissuti i mezzi per reagire e assicurare i responsabili alla giustizia.

Internet migliore per i ragazzi

  • Nel 2022 la Commissione ha adottato una nuova strategia europea per un Internet migliore per i ragazzi.
  • Sono entrate in vigore anche le norme sulla rimozione dei contenuti terroristici online.

Combattere condizioni di svantaggio ed emarginazione

Clausola di esclusione della responsabilità: i dati riportati in questa pagina sono aggiornati al 31 agosto 2022.

Progressi in altri settori

Footer banner SOTEU 2022
Risultati

sulla Commissione von der Leyen