Passa ai contenuti principali
Stato dell'Unione
yellow circles on a green background
Portare avanti il decennio digitale europeo

L'UE è all'avanguardia nel cammino verso un mondo digitale sicuro e affidabile.

L'approccio pionieristico dell'UE a livello mondiale

250 miliardi di euro
dal programma NextGenerationEU per favorire la digitalizzazione
127 miliardi di euro
dal dispositivo per la ripresa e la resilienza dedicati al settore digitale
Almeno l'80%
della popolazione dell'UE avrà competenze digitali di base entro il 2030

Regolamentare l'IA e proteggere i dati

Nell'autunno 2021 la Commissione, insieme al Parlamento europeo e al Consiglio, ha approvato l'atto sulla governance dei dati, che aumenta la fiducia nella condivisione dei dati. Il testo è stato integrato nel febbraio 2022 da una proposta di normativa sui dati, che sancisce nuove disposizioni su chi può utilizzare e acquisire i dati generati nell'UE in tutti i settori economici. La Commissione lavora inoltre alla definizione di spazi comuni europei di dati in ambiti strategici, coinvolgendo soggetti pubblici e privati. 

1 miliardo di euro all'anno

destinato dalla Commissione europea a investimenti nell'IA

Costruire un mercato digitale più forte

Nell'aprile 2022 è stato raggiunto un altro accordo fondamentale sulla legge sui servizi digitali, una novità a livello mondiale nel campo della regolamentazione digitale. Il principio alla base è che ciò che è illegale offline deve esserlo anche online: le piattaforme online e i motori di ricerca di dimensioni molto grandi dovranno proteggere gli utenti da contenuti, beni e servizi illegali, oltre a essere tenuti a valutare e attenuare gli effetti dannosi più ampi che le loro attività e i loro algoritmi possono avere sui diritti fondamentali, il benessere dei minori e il dibattito civico.

Tanto la legge sui mercati digitali quanto quella sui servizi digitali entreranno in vigore quest'anno e saranno applicabili nel 2023.

Diventare leader nel mercato dei microchip

Investire
nella creazione di un ecosistema europeo dei microchip
43 miliardi di euro
in investimenti pubblici
proposti dall'UE e dagli Stati membri per favorire la messa a punto e la produzione di microchip
19 miliardi di euro
già investiti nell'UE
dal più grande produttore statunitense di semiconduttori

Due frontiere emergenti della transizione digitale: la finanza e lo spazio

Nel frattempo, il programma spaziale dell'UE mette già dati e servizi preziosi a disposizione di un'ampia gamma di applicazioni quotidiane, ad esempio a sostegno dei trasporti commerciali e della navigazione personale, dell'agricoltura di precisione e delle soluzioni ai cambiamenti climatici. Nel febbraio 2022 la Commissione europea ha proposto inoltre due nuove importanti iniziative per dare impulso alla connettività sicura via satellite e alla gestione del traffico spaziale.

Collaborare con i paesi terzi sulle tecnologie digitali

L'Unione europea collabora anche con altri partner di tutto il mondo che condividono gli stessi principi per definire norme globali nell'ambito digitale. Stiamo migliorando le relazioni digitali con i partner principali per stabilire le regole del commercio digitale, vincolando questo processo alle proiezioni delle nostre riforme interne. Al vertice UE-Giappone del maggio 2022 è stato concluso un partenariato digitale con il Giappone, mentre negoziati analoghi sono in corso con Singapore e la Corea del Sud.

Essere all'avanguardia nella ricerca e innovazione

Mobiliterà circa 45 miliardi di euro provenienti da investitori istituzionali privati per sostenere le imprese nella fase di espansione e istituirà un programma per formare un milione di persone dotandole di competenze tecnologiche avanzate.

La Commissione sta inoltre intensificando gli sforzi per avviare progetti pionieristici nel settore delle tecnologie verdi con il varo del nuovo partenariato UE-Catalyst, che mira a stimolare e aumentare gli investimenti in progetti ad alto impatto basati nell'UE relativi a tecnologie critiche per il clima (idrogeno verde, carburanti sostenibili per l'aviazione, cattura diretta dall'atmosfera e stoccaggio di energia di lunga durata). Il partenariato, avviato in occasione della COP26, potrebbe mobilitare fino a 840 milioni di euro entro il 2026.

icon with a robot and an arrow

164 start-up e PMI innovative

selezionate dal Consiglio europeo per l'innovazione potranno beneficiare di finanziamenti pari a 1,3 miliardi di euro per innovazioni pionieristiche

Clausola di esclusione della responsabilità: i dati riportati in questa pagina sono aggiornati al 31 agosto 2022.

Progressi in altri settori

State of the Union banner
Risultati

sulla Commissione von der Leyen